Vipassana-pre ritiro

Oggi parto per il ritiro di 10 giorni di meditazione vipassana. 10 giorni di completo isolamento da tutto e da tutti. Di cosa si tratta? La meditazione vipassana è un’antica tecnica indiana risalente al sesto secolo ed è un metodo razionale per purificare la mente da tutto ciò che è causa di angoscia e dolore (maggiori info qui: https://www.meditazionezen.it/meditazione-vipassana/#come_praticare_la_meditazione_vipassana ). Le regole che dovrò seguire durante questi 10 gg saranno ferree. Una volta entrati si lascia il cellulare, tablet, libri, quaderni, penne, cuffie, qualsiasi cosa. Si entra unicamente coi vestiti che si hanno addosso e nient’altro. Per tutta la durata del ritiro non si può parlare e nemmeno gesticolare. In pratica clausura e vita monacale. Si entra in ritiro solamente con il proprio corpo e la propria mente.

Questo il programma giornaliero:
4:30: Sveglia (campana)
5:00 – 6:00: Meditazione camminata
6:00 – 7:00: Meditazione seduta
7:00 – 8:00: Colazione
8:00 – 9:00: Meditazione seduta
9:00 – 10:00: Meditazione camminata
10:00 – 11:00: Meditazione seduta
11:00 – 12:00: Meditazione camminata
12:00 – 13:00: Pranzo
13:00 – 14:00: Riposo, lavori o meditazione camminata
14:00 – 15:00: Meditazione camminata
15:00 – 16:00: Meditazione seduta
16:00 – 17:00: Meditazione camminata
17:00 – 18:00: Meditazione seduta
18:00 – 19:00: Pausa the/frutto (al posto della cena) e Meditazione camminata
19:00 – 20:00: Discorso serale di Dharma
20:00 – 20:45: Meditazione camminata
20:45 – 21:30: Meditazione
21:30 – 4:30 : Riposo

Cosa me lo fa fare? Innanzitutto bisogna vedere se lo riuscirò a fare, varie testimonianze parlano di gente che se ne va dopo qualche giorno perché semplicemente non ce la fa. Non siamo abituati a sostenere un isolamento del genere, a reggere lo sforzo fisico di 12 ore di meditazione al giorno e pensare a noi stessi a queste intime profondità. Al di là di questo ci sono diverse motivazioni che mi spingono a intraprendere questa esperienza. La mia innata curiosità verso la spiritualità (non religiosa, sono ateo), il mio spiccato esistenzialismo, la perversa attitudine nel mettermi alla prova con cose bizzarre e qualche problema emotivo e ansiogeno che mi piacerebbe risolvere o perlomeno acquietare. Inoltre pratico già la meditazione a livello base, amatoriale, e mi piacerebbe accedere a un livello superiore.

Ho molti timori e pensieri a riguardo. Lasciare mia moglie e le persone care per 10 gg senza poter mandare un messaggio, nulla, isolato dal mondo come in un’assurda bolla dimensionale. Ora che è giunto il momento mi accorgo che 10 gg sono un eternità, soprattutto se passati unicamente a pensare a sé stessi per 24 ore. Quanto pensiamo intensamente a noi stessi e a come siamo fatti nei confronti della vita? Mezz’ora? Un ora? Forse. Poi ci rompiamo le balle. Qui sarò con me stesso per 10gg, 24h al giorno senza nessun tipo di distrazione. 10gg coi miei fantasmi, che inevitabilmente verranno a trovarmi e che dovrò imparare a gestire. Sessioni di meditazione intervallate da pause in cui non potendo fare nulla le passi a pensare. Sarà dura. Mi sono informato e ho letto testimonianze, chiunque lo abbia fatto ha detto che è durissima, qualcuno ha sperimentato visioni dall’inconscio, forse ricordi infantili smarriti, forse semplicemente visioni. Queste cose mi affascinano ma nello stesso tempo le temo. Nessuno però ne parla male, non ho trovato una sola recensione negativa. Chiunque lo abbia fatto lo consiglia vivamente perché ne è uscito migliorato, ognuno a suo modo. Tutti ne escono come felicemente mondati dopo 10 gg di intensa prova fisica e mentale. Mah. Chissà. Vedremo.

La meditazione vipassana è comunque una pratica volta al benessere interiore delle persone, che arricchisce e che ha lo scopo di purificare dal dolore interiore. Magari su di me non avrà effetto, chissà. Io spero che invece ne abbia, un piccolo effetto, una traccia da seguire per placare certe ansie interiori, per vivere di più alla giornata invece che convivere quotidianamente con lo stress dovuto per essere con la testa costantemente due anni avanti o due anni indietro.

Vedremo. Intanto entro. Fra 10 giorni inizierò a postare i miei resoconti, magari giorno per giorno.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...